Home ORE12 Sanità SALUTE DELLA DONNA: I PREMIATI DA FONDAZIONDE ONDA

SALUTE DELLA DONNA: I PREMIATI DA FONDAZIONDE ONDA

La Fondazione Onda ha conferito importanti riconoscimenti all’IRCCS Maugeri di Pavia e all’IRCCS Maugeri Milano Camaldoli nel campo della salute femminile. L’ Osservatorio nazionale sulla salute della donna e di genere ha assegnato loro rispettivamente 3 e 2 bollini rosa. Attestando l’elevato standard sanitario e l’attenzione dedicata alla medicina gender-oriented. Questo riconoscimento si estende al biennio 2024-2025, evidenziando l’impegno delle strutture nel fornire servizi di prevenzione, diagnosi e cura delle patologie al femminile.

Eccellenza a Pavia

L’IRCCS Maugeri di Pavia è stato premiato con tre bollini rosa grazie al suo approccio multidisciplinare alle patologie femminili. Al centro di un programma di screening mammografico della Lombardia, la struttura offre una radiologia “al femminile” per esami di secondo livello. La Breast Unit, certificata Eusoma, garantisce elevata qualità negli interventi diagnostici e terapeutici. Oltre alle attività cliniche, l’IRCCS Maugeri Pavia fornisce servizi di accoglienza, orientamento dei pazienti e assistenza sociale, con il supporto prezioso di associazioni di volontariato.

Il nostro Ospedale si contraddistingue per un’offerta qualitativamente elevata di servizi gender-oriented e dedicati alla prevenzione, diagnosi e cura delle principali patologie che riguardano l’universo femminile – dichiara il prof. Fabio Corsi, Responsabile Chirurgia Senologica e Direttore Breast Unit IRCCS Maugeri Pavia –. Ricevere ancora una volta questo riconoscimento è per noi motivo di orgoglio e spinta ad un continuo miglioramento perché crediamo che il percorso di cura passi attraverso la comprensione della donna e delle sue necessità fisiche ed emotive diverse e speciali”.

Milano Camaldoli e la medicina di genere

L’IRCCS Maugeri Milano Camaldoli ha ricevuto due bollini rosa, dimostrando che l’approccio di genere è cruciale per qualsiasi patologia. Nonostante non disponga di unità operative specificamente femminili, la struttura si distingue nella ricerca clinica. Focalizzandosi sulla malattia cardiovascolare, la principale causa di morbidità e mortalità femminile. La dottoressa Laura Bagnara, referente clinico, sottolinea l’impegno costante dell’istituto nella promozione della medicina di genere in diverse aree mediche.

L’interesse verso la medicina di genere e la sua applicazione pratica nella realtà sanitaria è da anni fra gli obiettivi dell’IRCCS Maugeri di Milano, che lavora al fianco di Fondazione Onda nel network dei Bollini rosa. Impegnandosi nella promozione della medicina di genere per la gestione delle malattie croniche e delle loro riacutizzazioni – spiega la dottoressa Laura Bagnara–. In particolare in ambito cardiovascolare, neurologico, metabolico, geriatrico, oltre che per le malattie rare di cui siamo centro di riferimento regionale ed anche per le sindromi da dolore cronico, l’osteoporosi e la cefalea. I medici e tutto il personale sanitario lavorano secondo questo orientamento quotidianamente, sia per le attività cliniche che di ricerca. Le iniziative periodiche di Fondazione Onda trovano la completa adesione dell’Istituto che è sempre pronto a partecipare alle campagne di prevenzione e di diffusione della medicina personalizzata con attenzione rivolta a caregiver, oltre che alle e ai pazienti”.

Valutazione dei Bollini Rosa

L’assegnazione dei Bollini Rosa è risultato di un attento esame delle risposte a un questionario di candidatura, valutato da un Advisory Board presieduto dal Prof. Walter Ricciardi. I criteri inclusi nella valutazione riguardano la presenza di specialità cliniche femminili, la tipologia e appropriatezza dei percorsi diagnostico-terapeutici, l’offerta di servizi multidisciplinari gender-oriented e la preparazione dell’ospedale per la gestione di casi di violenza.

L’IRCCS Maugeri di Pavia e Milano Camaldoli emergono come esempi di eccellenza nella salute femminile, con l’ottenimento dei Bollini Rosa confermati dalla Fondazione Onda. Questi riconoscimenti testimoniano l’impegno continuo delle strutture nel garantire percorsi di cura dedicati, promuovendo la medicina di genere e affrontando le sfide specifiche legate alla salute delle donne. Per ulteriori dettagli sui servizi valutati, è possibile consultare il sito ufficiale www.bollinirosa.it.

Annachiara Albanese