Home ORE12 Sanità ASSISTENZA DOMICILIARE IN ITALIA, L’ANALISI COMPARATIVA REGIONALE

ASSISTENZA DOMICILIARE IN ITALIA, L’ANALISI COMPARATIVA REGIONALE

assistenza domiciliare
Karolina Grabowska

AGENAS pubblica il Report “Sistemi di remunerazione dell’assistenza domiciliare, residenziale e semi-residenziale – Analisi comparative delle tariffe vigenti a livello regionale” al fine di identificare le tariffe regionali delle prestazioni sanitarie e sociosanitarie erogate nell’ambito della rete dei servizi territoriali

Il lavoro fornisce un’analisi dettagliata delle tariffe vigenti a livello regionale, con l’obiettivo di supportare la programmazione delle Regioni e delle Province Autonome di Trento e Bolzano e di contribuire alla definizione di un sistema nazionale di remunerazione per specifici setting assistenziali.

La metodologia si è basata sulla ricerca e analisi normativa regionale di tutti gli atti disponibili disciplinanti i sistemi di remunerazione dell’assistenza territoriale. La consultazione dei siti istituzionali di ogni singola Regione è avvenuta nel periodo compreso tra il 2000 e settembre 2023, in lingua italiana. L’oggetto di indagine è l’assistenza territoriale, come disciplinata dal DPCM del 12 gennaio 2017, che include diverse tipologie di cure domiciliari, cure palliative domiciliari, assistenza residenziale extraospedaliera, assistenza sociosanitaria residenziale e semiresidenziale per diverse categorie di persone non autosufficienti.

Tipologie di Assistenza Esaminate

L’analisi si concentra su diverse tipologie di assistenza, tra cui cure domiciliari, cure palliative domiciliari, assistenza residenziale extraospedaliera ad elevato impegno sanitario e assistenza sociosanitaria residenziale e semiresidenziale. Si esaminano anche settori specifici come l’assistenza alle persone nella fase terminale della vita, ai minori con disturbi neuropsichiatrici, alle persone con disturbi mentali, alle persone con disabilità e a coloro con dipendenze patologiche.

Implicazioni Nazionali

Il rapporto non solo fornisce un quadro dettagliato delle tariffe vigenti a livello regionale ma pone l’accento sull’importanza di considerare la possibilità di un sistema nazionale di remunerazione per settori assistenziali che attualmente mancano di un riferimento nazionale. Questo potrebbe non solo standardizzare le tariffe ma anche migliorare la programmazione e l’erogazione dei servizi in tutta Italia.

L’analisi fornisce un’importante base di dati per i decisori e gli operatori del settore. La possibilità di considerare un sistema nazionale di remunerazione potrebbe rappresentare un passo significativo verso una maggiore uniformità e qualità nei servizi assistenziali in Italia. Restate aggiornati per ulteriori sviluppi in questo importante settore dell’assistenza sanitaria.

Il rapporto : https://www.agenas.gov.it/images/2024/tariffe/report-tariffe_2024.pdf